Sognare interrogazioni ed esami è comune.  Ma sognare interrogazioni saltate è piuttosto inusuale. Interrogazioni che non arrivano mai, mentre il tempo passa e l’ansia del sognatore cresce con l’incapacità di comprendere come mai nessuno si preoccupi di interrogarlo e come questo sia possibile.  A cosa possono collegarsi sogni ricorrenti di questo tipo? Nell’articolo il sogno inviato e la mia risposta.

sognare interrogazioniIl sogno seguente, intitolato Sognare interrogazioni saltate è parte di una serie di sogni ricorrenti fatti da Simone, quarantenne libero professionista impegnato sul fronte del lavoro e del sociale, intrigato dalla frequenza con cui si presentano e dal carattere di ordinata sequenza temporale che hanno nelle loro immagini.

Sono sogni che affondano le radici nel passato e continuano a riproporsi perchè le situazioni del presente forse replicano aspetti del passato, stimolando le stesse emozioni in un adulto che le controlla e le gestisce, così che hanno miglior possibilità di espressione nei sogni. Ma lasciamo la parola al nostro sognatore:

Sognare interrogazioni mancate

Salve Marni, cosa significa sognare interrogazioni mancate?

Cioè sognare che dovresti essere interrogato, ma nessuno ti interroga. Questo per me è un sogno ricorrente, lo faccio da almeno 20 anni!!! E almeno due volte al mese. Sogno sempre di essere a scuola e devo essere interrogato, ma non ho fatto in tempo a studiare per via del lavoro.

Nel sogno mi preoccupo di sapere quali lezioni ci saranno l’indomani (italiano, matematica, storia ecc.) e spesso non trovo la tavola degli orari, poi scopro che c’è, ad esempio, l’ora di italiano perchè l’ho chiesto ad un compagno. Da parecchi mesi che non vengo interrogato e quindi sicuramente toccherà a me.  Quindi mi trovo nelle ultime ore del giorno a dover studiare un sacco di pagine.

La particolarità di questi sogni è che, negli ultimi anni, ogni volta che li faccio
è come se fossero  episodi di una lunga storia. Cioè, ad esempio, tre anni fa nel sogno, il periodo scolastico era nei primi due mesi di scuola e io dicevo “cavolo la scuola è iniziata da 2 mesi e ancora nessuno mi ha interrogato!”

Poi il sogno successivo era verso la fine del primo quadrimestre, stesse sensazioni e dubbi, ancora nessuno mi interroga.
Poi più avanti sognavo l’inizio del secondo quadrimestre… e così via.

Di recente ho sognato che mancava circa un mese alla fine della scuola e non ero ancora stato interrogato, quindi pensavo che tutti i professori di tutte le discipline mi avessero interrogato su tutto il programma scolastico.
Chissà come finirà questa saga dell’interrogato?? Cosa sognerò adesso? L’esame di maturità e poi?
Nel sogno sentivo ansia, scocciatura e un po’ di vergogna.
A mio risveglio invece un senso di liberazione totale.

Grazie Marni, sono molto curioso! Non vedo l’ora di leggere la tua analisi.

A presto Simone

Risposta a Sognare interrogazioni mancate

Ciao Simone, eccomi al tuo sogno, anzi ai tuoi sogni ricorrenti che, come accade per questa tipologia di sogni, sono il sintomo di qualcosa che perdura nella tua vita, di un nodo che non è stato risolto.

Un bisogno, una lacuna, un automatismo che però provoca disagio ad una parte di te al punto che il tuo inconscio ti rimanda il disagio e l’ansia con questi sogni.

Ho scritto da poco un articolo su interrogazioni ed esami nei sogni. Puoi leggerlo e magari trovare spunti anche qui.
In genere sognare interrogazioni ed esami rispecchia il non sentirsi all’altezza di qualcosa che si sta affrontando, anche se, a mio avviso, il tuo sogno è legato ad altro…
Non ad una mancanza di autostima o alla sensazione di non essere all’altezza, quanto alla sensazione di non avere (o non avere avuto) il tempo necessario (tempo che invece è stato riservato agli altri) per fare ciò che devi fare e che ti viene richiesto di fare.

La sensazione di dover faticare il doppio, di doverci mettere più tempo, di doverci mettere più attenzione, di non essere considerato, essere “invisibile”, di non essere alla pari.
Sognare che nessuno ti interroga equivale a dire che non c’è nessuno che ti metta alla prova e che verifichi le tue competenze, il che significa che non c’è nessuno a cui importi quello che tu sai e che tu sei ed il valore che ha e quello che tu vali.

 Forse questo è il nodo cruciale su cui riflettere e farsi domande:

Ci sono stati momenti nella vita in cui quello che eri o che quello che facevi e realizzavi NON importava a nessuno?

Il tuo primo sogno mi dice delle cose di te: sei una persona responsabile ed attenta, capace di districarsi nel mondo, di trovare alternative quando le cose non vanno come dovrebbero, capace di assumersi rischi, ma forse anche, a volte, in difficoltà per il lavoro.

I sogni successivi con le diverse scansioni temporali sembrano portare l’attenzione sul valore del tempo che passa e sul fatto che nessuno si accorge di te, nessuno ha modo di verificare quello che sai (di accorgersi di quello che vali).
Qui il tema è quello del riconoscimento pubblico e sociale, il bisogno di esser visto, di avere un ruolo a cui corrispondano le tue competenze. Di avere un riconoscimento per queste.

L’ultimo sogno in cui manca poco alla fine dell’anno scolastico ripropone il tema del tempo che è passato e che passa e del timore di dover supplire con una fatica doppia (interrogazione generale su tutto il programma) ai traguardi che ti poni o ai problemi che la vita ti mette davanti.

Non non ho capito bene cosa intendi quando scrivi: “…quindi pensavo che tutti i professori di tutte le discipline mi avessero interrogato su tutto il programma scolastico”.
Non capisco se nel sogno pensi che ti avessero GIÀ’ interrogato, oppure che lo dovessero ancora fare su tutto il programma.

Sono due cose diverse che portano a conclusioni diverse.

Nel primo caso se ti hanno interrogato già su tutto e quindi hai finito così l’anno scolastico, il sogno può mostrarti che le cose a volte sono più semplici di quello che pensi e che le tue ansie ed apprensioni sono inutili, perchè le cose alla fine si sistemano e tu vai avanti comunque.
Nel secondo caso invece si ripropone il tema della fatica doppia, del dover fare tanto e di più, nel dover dimostrare PIU’ degli altri, dell’avere una mole di impegno e di richieste da parte degli altri esagerata.

Ma è possibile anche che queste richieste esagerate siano TUE, siano richieste interne,  richieste di una parte di te molto rigida ed attenta alle regole che entra in conflitto con un’altra parte di te forse più rilassata e creativa.
Un conflitto che non si risolve o meglio, che si risolve solo imparando a conoscersi e ad accettare i contrasti ed le opposizioni che sentiamo dentro.

Ciò che leggo nel tuo sognare interrogazioni saltate può essere aderente a ciò che senti oppure no.  I sogni ricorrenti hanno bisogno di ben altro: sedute regolari, sedute di Voice dialogue o di rientro guidato nei sogni, un lavoro di introspezione, ma spero comunque che la mia analisi ti dia degli spunti di riflessione.
Un caro saluto
Marni

Feedback all’analisi di Sognare interrogazioni saltate

Grazie Marni, mi è piaciuta molto la tua analisi e devo dire che corrisponde a molti aspetti della mia vita per quanto, di questi, io ne possa avere coscienza.

Mi riconosco, se ci penso in modo cosciente, e mi viene da rivalutare in altra chiave diversi episodi passati. Direi che di spunti di riflessione me ne hai dati molti!
La rileggerò varie volte.

Ciao Simone

Marzia Mazzavillani Copyright © Vietata la riproduzione del testo

CONDIVIDI

Condivisioni

 

Salva

Sognare interrogazioni saltate Essere interrogati nei sogni ultima modifica: 2016-05-28T07:00:35+00:00 da Marni