L’appuntamento con il sogno planetario 2017  prevede che questo  anno i sognatori possano scegliere il tema da incubare fra ciò che sta a loro maggiormente a cuore.  Anche  questo  solstizio d’inverno ci porterà così in una dimensione onirica collettiva senza senza dimenticare le nostre individualità e i nostri desideri.

Condivisioni

sognare insieme liberamente

sognare insieme liberamente

Il sogno planetario 2017 ha come titolo “RÊVER LIBREMENT ENSEMBLE” Thème d’incubation au choix du rêveur “cioè Sognare insieme liberamente con un tema d’incubazione a scelta del sognatore.

Ogni sognatore nella notte del solstizio d’inverno (e in quella che precede e segue) potrà così ripensare all’anno ormai finito e selezionare, fra i propri desideri e bisogni qualcosa da affidare al potere dell’inconscio collettivo e alla forza delle comuni intenzioni.

Per partecipare al Sogno Planetario 2015  è necessario seguire il metodo l’incubazione dei sogni focalizzandosi  su di un argomento che ci sta a cuore e in seguito scrivere il proprio sogno e ciò che ne è scaturito all’associazione francese Oniros che tutti gli anni organizza e diffonde questa iniziativa nell’emisfero occidentale .

Altre informazioni sulla nascita dell’iniziativa del Sogno planetario 2016 su Wikipedia

 Il sogno planetario 2017   La mail di invito

 

Ecco la mail invito dell’Associazione Oniros per la partecipazione al sogno planetario 2017

Chitry Mont Sabot, 11/12/17

Cari sognatori, fra una decina di giorni saremo in pieno solstizio d’inverno e come ogni anno la nostra Associazione Oniros organizza un Sogno planetario a cui siete invitati a partecipare con l’occasione, unica, di condividere i vostri sogni tornando a dare loro una dimensione sociale.

Il sogno planetario 2017, ha per tema di incubazione Sognare insieme liberamente.

Il sogno planetario 2017 quest’anno si farà nelle notti da mercoledì’ 20 a venerdì 22 dicembre 2017 (il solstizio è previsto per le ore 16 di giovedì 21 dicembre)

Cordialmente,   Roger Ripet

 

Regole per  il Sogno planetario 2017

 

1. Partendo dal metodo classico di incubazione dei sogni ( induzione volontaria che soddisfa uno specifico tema) cominciare ad esercitarsi alcune notti prima dei tre giorni comprendenti il solstizio d’inverno che quest’anno avrà luogo giovedì 21 dicembre (ma potrete incubare i sogni anche la notte prima e quella dopo)

2. Durante il giorno e prima di andare a dormire restare immersi nella riflessione suprorpio argomento ed il tema di quest’anno

3. Prima di addormentarsi e in uno stato di rilassamento richiamare le immagini che possono favorire l’induzione dichiarando esplicitamente: Questa notte nei miei sogni io desidero avere una risposta per quanto riguarda….” Immaginare intensamente ciò che si desidera.

4. Al risveglio registrare il sogno il più esattamente possibile, che se ne sia soddisfatti oppure no.
5. Dare un titolo al sogno, riportare l’ora del risveglio ed aggiungere volendo anche commenti disegni ed illustrazioni suscitati dal sogno (mantenendoli separati da testo del sogno stesso).

6. Trasmettere appena possibile il sogno ( prima del 31 dicembre 2017 e con la dicitura :” Planetary dream composition“) via email a Oniros: oniros@oniros.fr o per posta: ONIROS Chitry Mont Sabot, 58190 Neuffontaines, France.

Avvertenza:

I nostri sogni mettono in scena ciò che occupa il nostro spirito. Sono legati alle nostre preoccupazioni e ai dispiaceri personali del momento.

A fronte di una disponibilità psichica sufficiente il lavoro di incubazione può portare nei nostri sogni un tema di riflessione esterno che può rivelarsi difficile o anche estraneo, assenza di ricordo, oppure ricordi di sogni apparentemente senza rapporto con il tema di incubazione.

Cosa importa? Come avrebbe detto il barone Pierre De Coubertin:L’importante è partecipare“, quali siano le nostre disponibilità del momento e le nostre competenze ad orientare i nostri sogni ( incubarli).

Dato che il sogno planetario ce ne dona l’opportunità quello che importa per noi sognatori è di condividere i nostri sogni (i nostri pensieri profondi) qualunque essi siano, così come condividiamo con gli amici i nostri pensieri ed ideali dello stato di veglia.

 

Questi sono gli altri temi incubati alla cui diffusione ha partecipato anche la Guida Sogni:

  1. Sognando su scala planetaria 2006
  2. Sognare senza frontiere e senza muri 2007
  3. Dare la priorità al sociale rispetto all’individuale 2008
  4. Ritorno al tempo del sogno 2009
  5. Sognare insieme 2010
  6. “Fine di un mondo e/o del mondo? 2012
  7. Sognare insieme nel rispetto delle nostre differenze 2013
  8. La foresta un territorio da difendere 2014
  9. “IMAGINE” (in sogno) …un altro mondo 2015
  10. Appuntamento sul pianeta B. 2016

Marzia Mazzavillani Copyright © Vietata la riproduzione del testo



  • Se desideri la mia consulenza privata accedi a Rubrica dei sogni
  • Iscriviti gratuitamente alla NEWSLETTER della Guida altre 1400 persone lo hanno già fatto ISCRIVITI ORA

Prima di lasciarci

Caro lettore se hai trovato questo articolo utile ed interessante ti chiedo di ricambiare il mio impegno con una piccola cortesia:

CONDIVIDI L’ARTICOLO e metti il tuo MI PIACE

Condivisioni

Il sogno planetario 2017 Sognare insieme liberamenteultima modifica: 2017-12-20T07:00:33+00:00da Marni