Programmare l’inconscio. Il  collage dei desideri  2014 è un altro magico appuntamento che si colora delle aspettative, dei  sogni e dei desideri di tutti i partecipanti  e che, nella sua forma di rituale compiuto all’inizio del nuovo anno, diventa un modo per riflettere sul passato ed aprirsi al nuovo.

programmare l'inconscio. collage dei desideri

programmare l’inconscio. collage dei desideri

È una follia odiare tutte le rose perché una spina ti ha punto, abbandonare tutti i sogni perché uno di loro non si è realizzato, rinunciare a tutti i tentativi perché uno è fallito…. Ci sarà sempre un’altra opportunità, un’altra amicizia, un altro amore, una nuova forza. Per ogni fine c’è un nuovo inizio. ( A. De Saint Exupery Il Piccolo Principe)

da PensieriParole <http://www.pensieriparole.it/aforismi/saggezza/frase-195766?f=w:14Con questa frase  che concentra in poche parole  il senso di questo lavoro, presento ancora una volta  Programmare l’inconscio con il Collage dei desideri 2014, giornata di riflessione, di rito e di gioco che ha lo scopo di portare a galla  le energie sepolte dentro di noi, legate alla fiducia ed alla rinascita.

In tempi difficili come  questi, bombardati  come  siamo dai media, angosciati dalle  brutte notizie e preoccupati  dalle difficoltà quotidiane, la tendenza generale è quella di identificarsi SOLO con la realtà più  grigia  perdendo ogni fiducia ed ogni  speranza di cambiamento.

Ma questo comportamento, così normale e diffuso, è il primo triste segnale  della perdita di  contatto con il  Puer aeternus: il bambino  interiore, un aspetto psichico che è una realtà energetica (spesso  sepolta e  dimenticata), presente in ogni individuo.

Solo recuperando  il contatto con il nostro bambino interiore potremo  bilanciare il grigiore e la fatica di certi momenti.  E solo il contato con il nostro “magico” bambino interiore che ci aiuterà a selezionare e ricevere il “nuovo, buono e desiderabile” nella nostra vita.

E sarà sempre lui, il bambino interiore, che ci permetterà di andare sempre più nel profondo di noi portando a galla  la parte  più  sensibile e ricettiva, quella  che non ha paura di  di desiderare, di proiettarsi avanti con il pensiero, di scavalcare  i limiti  della ragione, di creare la realtà.

Come si svolge la giornata di Programmare l’inconscio il collage dei desideri 2014?

Tutti gli iscritti riceveranno entro  la fine dell’anno una lettera di istruzioni da seguire per la prima parte del rituale che va osservato individualmente.  In seguito, durante il seminario, attraverso le intenzioni, la musica, la danza e la meditazione guidata, rifletteremo sull’anno appena trascorso, sulle cose  belle e meno belle che ci ha offerto, ci concentreremo sulle qualità che abbiamo potenziato e sui traguardi raggiunti e lasceremo dietro di noi   ciò che è stato pesante, che ci ha ferito o destabilizzato. Onoreremo i mesi passati nella loro complessità, ma sceglieremo COSA portare con noi e con quale energia affacciarci verso l’anno che ci aspetta.

Il nostro “magico” bambino interiore  ci aiuterà a portare il livello del desiderio nella nostra realtà e con il Collage dei desideri ci sosterrà nel  dare forma a tutto quello che vogliamo entri  nella nostra vita.

DOVE:  Forlì Presso Centro Katawat  Via Pelacano, 12

QUANDO: domenica 19 GENNAIO 2014  dalle ore 9,30 alle 17,30 ( con pausa pranzo)

COME: Si consiglia un abbigliamento comodo da palestra

CON CHI: Marzia Mazzavillani  Counselor relazionale Voice Dialogue

COSA PORTARE: cartoncino bristol 100×70, colla in stick, forbici, vecchie riviste un plaid.

QUOTA:  70 euro

INFO ed iscrizioni: 0543 68240  328/8428225

Scarica e stampa il volantino in pdf

Leggi l’articolo “Il bambino magico ed il collage dei desideri”

Marzia Mazzavillani Copyright © Vietata la riproduzione del testo
Shares

Ti è piaciuto? clicca per il tuo MI PIACE

Salva

Programmare l’inconscio. Il collage dei desideri 2014 ultima modifica: 2013-12-10T18:59:52+01:00 da Marni