Il Sogno Planetario 2019 è l’appuntamento per tutti i sognatori italiani che hanno a cuore le sorti del pianeta e dell’umanità. Celebriamo così il Solstizio d’Inverno e onoriamo la notte più lunga dell’anno “sognando” tutti insieme. E che i sogni collettivi siano illuminati e illuminanti per la coscienza collettiva.

Shares

solstizio-inverno-2019

solstizio d’inverno 2019

Il SOGNO PLANETARIO 2019 ed il Solstizio d’Inverno è l’appuntamento di dicembre che i sognatori di tutto l’emisfero occidentale aspettano per sognare insieme e per incubare un sogno pensando a temi di interesse collettivo.

Grandi temi che riguardano la vita sulla terra, la salute del pianeta e la sopravvivenza della specie umana.

Anche quest’anno Guida Sogni raccoglie l’invito dell’Associazione francese Oniros che organizza l’evento e lo diffonde scegliendo le nazioni e i canali più sensibili all’argomento.

Guida Sogni partecipa alla diffusione del Sogno Planetario dall’anno 2006.

Tutti i lettori sono invitati a partecipare alla incubazione del sogno e a condividere l’articolo così da ampliare il numero di interessati perchè più siamo meglio è.

Più siamo più sarà potente l’intenzione che formuliamo e la risposta dell’inconscio collettivo.

Il Sogno Planetario 2019 avrà luogo durante il Solstizio d’Inverno per tre notti:

da venerdì 20 dicembre a lunedì 23 dicembre 2019.

La data esatta del solstizio d’inverno 2019 sarà domenica 22 dicembre alle “04h 19m 25s”

Il sogno planetario e i temi di incubazione

Come per il sogno planetario 2018, si è deciso di lasciare ampia libertà di scelta ai sognatori che potranno concentrarsi anche su temi più personali.

Ma è sempre preferibile pensare ad un comune argomento di incubazione che sia più linea con l’attualità e l’interesse collettivo. Ad esempio:

ECOLOGIA

Il riscaldamento globale è forse una delle maggiori preoccupazioni per l’umanità, così come il bisogno di trovare energie alternative “pulite” che non compromettano l’ambiente e il futuro del pianeta.

Altri temi dell’ultima ora sono  la COP 25 che si tiene a Madrid dal 2 al 13 dicembre 2019, ed il fenomeno Greta Thunberg che alle Nazioni Unite il 23 settembre 2019 ha dichiarato:“Ci hanno rubato i nostri sogni ”    Vedi: http://www.oniros.fr/Greta.html

SOLIDARIETÀ

Le dimostrazioni dei gilet gialli per una maggiore uguaglianza sociale e il rifiuto della SICK (società industriale del consumo capitalista) e tutti i temi legati al lavoro, alle delocalizzazioni delle industrie che comportano tagli e perdite del posto di lavoro e difficoltà per tante famiglie. Vedi anche http://www.oniros.fr/gilets-jaunes.html

EVASIONE

Nuovo appuntamento sul pianeta Onirie (Trappist 1).
Significa pensare al futuro della terra e del genere umano e alla speranza di altre forme di vita nell’universo.

Il pianeta TRAPPIST-1 a circa 40 anni luce dalla Terra è parte di un sistema planetario fuori dal nostro, composto da altri pianeti di dimensioni terrestri. Sette mondi rocciosi che si stringono attorno alla loro piccola, fioca stella rossa e che potrebbero ospitare acqua liquida.  TRAPPIST-1, si trova nella zona vivibile, l’area intorno alla stella dove è più probabile che venga rilevata l’acqua.

Leggi l’articolo di  Xavier Demeersman pubblicato su Futura Sciences

L’origine del sogno planetario

planetary-dream

planetary-dream

Il sogno planetario riunisce ogni anno persone da tutto il mondo che accettano di sognare lo stesso tema.

L’idea è stata lanciata dall’americano William R. Stimson, redattore della newsletter Dream Network, la “rete dei sogni“.

Il 18 dicembre 1982, i sognatori di questa rete si sono alternati al telefono per condividere i loro sogni in tutto il mondo.

Un totale di nove gruppi di studio sui sogni, da Parigi a San Francisco, incluso il gruppo Seth di Austin, hanno condiviso i loro sogni con altri gruppi sotto la direzione di Bill R. Stimson.

Hanno creato il primo Sogno Planetario.

 

“Con i nostri sogni, abbiamo un’arma che può invertire l’ordine stabilito facendoci cambiare. Le più grandi battaglie della storia si sono svolte nella mente di alcuni uomini e donne coraggiosi.

Tutto il resto non è stato altro che frastuono e ripercussioni esterne di questi grandi eventi.

Esplorare il sogno nel senso più profondo è essere in prima linea nella rivoluzione che tocca la coscienza umana. ”  (William R. Stimson)

 

Il sogno planetario Oggi

sogno-planetario-solstizio-inverno

sogno-planetario-solstizio-inverno

L’idea è stata ripresa dall’Associazione francese Oniros durante il solstizio d’inverno del 1990, con un sogno collettivo sul tema “Sognare per la Terra”, a cui hanno partecipato da 200 a 300 sognatori da tutto il mondo.

Altri sogni planetari hanno avuto luogo dal 1996 con temi simili.

La notte scelta per il sogno planetario è la notte del solstizio d’inverno (nell’emisfero settentrionale), la notte più lunga dell’anno che di solito cade il 21 o 22 dicembre.

Anche le notti precedenti e successive vengono conteggiate così da dare più tempo ai sognatori per incubare  il loro sogno.

Tutti i temi del sogno planetario

(i titoli cliccabili sono gli eventi a cui ha partecipato anche Guida Sogni)

1982: “Il mondo dei sogni”
1990: “Sognando per la Terra”
1996: “La legge”
1997: “L’incontro”
1998: “Furto (trascendenza)”
1999: “Morte e rinascita”
2000: “L’alternativa”
2001: “Radiance”
2002: “The Way, fidarsi dei tuoi sogni”
2003: “Pace”
2004: “Riscaldamento globale (l’effetto serra)”
2005: “Il grido della Terra”
2006: “Sognare su scala globale”
2007:Sognare senza frontiere”
2008: “Metti il ​​sociale davanti all’ego”
2009: “Ritorno al tempo del sogno”
2010: “Sognando insieme”
2011: “Chiaroveggenza (della civetta)”
2012: “Fine di uno e / o del mondo?”
2013:Sognare liberamente insieme, rispettando le nostre differenze”
2014: “La foresta: area da difendere”
2015: “Imagine” (sognando) un altro mondo”
2016: “Appuntamento sul pianeta B.”
2017: “Sognare insieme liberamente( temi di attualità)”
2018:Sognare insieme liberamente (temi di attualità)”

Regole per  il Sogno planetario 2019

1. Partendo dal metodo classico di incubazione dei sogni (induzione volontaria su uno specifico tema) cominciare ad esercitarsi alcune notti prima dei tre giorni comprendenti il solstizio d’inverno che quest’anno avrà luogo domenica 22 dicembre (ma potrete incubare i sogni anche la notte prima e quella dopo).

2. Durante il giorno e prima di andare a dormire restare immersi nella riflessione sull’argomento scelto.

3. Prima di addormentarsi e in uno stato di rilassamento richiamare le immagini che possono favorire l’induzione dichiarando esplicitamente: ”Questa notte nei miei sogni io desidero avere una risposta per quanto riguarda….” Immaginare intensamente ciò che si desidera.

4. Al risveglio registrare il sogno il più esattamente possibile, che se ne sia soddisfatti oppure no.

5. Dare un titolo al sogno, riportare l’ora del risveglio ed aggiungere volendo anche commenti disegni ed illustrazioni suscitati dal sogno (mantenendoli separati da testo del sogno stesso).

6. Trasmettere appena possibile il sogno (prima del 31 dicembre 2019 e con la dicitura :” Planetary dream composition“) via email a Oniros: oniros@oniros.fr, per posta: ONIROS Chitry Mont Sabot, 58190 Neuffontaines, France.

Avvertenza:

I nostri sogni mettono in scena ciò che occupa il nostro spirito. Sono legati alle nostre preoccupazioni e ai dispiaceri personali del momento.

A fronte di una disponibilità psichica sufficiente il lavoro di incubazione può portare nei nostri sogni un tema di riflessione esterno che può rivelarsi difficile o anche estraneo, assenza di ricordo, oppure ricordi di sogni apparentemente senza rapporto con il tema di incubazione.

Cosa importa?

Come avrebbe detto il barone Pierre De Coubertin: “L’importante è partecipare“, quali siano le nostre disponibilità del momento e le nostre competenze ad orientare i nostri sogni (incubarli).

Dato che il sogno planetario ce ne dona l’opportunità quello che importa per noi sognatori è di CONDIVIDERE i nostri sogni (i nostri pensieri profondi) qualunque essi siano, così come condividiamo con gli amici i nostri pensieri ed ideali dello stato di veglia.

Il sogno planetario 2019   La mail di invio da parte di Oniros

Bonjour aux onirophiles,

Dans un mois, nous atteindrons le solstice d’hiver (dans l’hémisphère nord), date à laquelle notre association Oniros organise un Rêve planétaire auquel vous êtes convié de participer.

Voir à ce sujet les explications figurant dans l’encyclopédie Wikipedia (en français) :
http://fr.wikipedia.org/wiki/Rêve_planétaire

L’incubation du Rêve planétaire se fera durant trois nuits, du vendredi 20 au lundi 23 décembre 2019 (la date précise du solstice d’hiver 2019 étant  le dimanche 22 décembre à “04h 19m 25s” en temps universel, soit 5 heures 19 du matin heure de Paris).

Les thèmes d’incubation

Par défaut, comme en 2018, il s’agira simplement de rêver librement ensemble sur un thème d’incubation laissé au libre choix des rêveurs. Voir : http://www.oniros.fr/reves19.html (version française)

Sinon, il nous reste à réfléchir sur un thème commun d’incubation, en prise avec l’actualité.

Par exemple :

• L’ECOLOGIE

Toujours en tête des préoccupations de l’humanité: le réchauffement climatique et la COP 25 qui aura lieu à Madrid du 2 au 13 décembre 2019. Comme Greta Thunberg a pu le déclarer à l’ONU le 23 septembre 2019 : “Ils nous ont volé nos rêves”

Voir : http://www.oniros.fr/Greta.html

• LA SOLIDARITE

Un an de manifestation des gilets jaunes pour davantage d’égalité sociale et le rejet de la SICK (société industrielle de consommation capitaliste).

Voir : http://www.oniros.fr/gilets-jaunes.html

• L’EVASION

Nouveau rendez-vous sur la planète Onirie. Quelles sont vos propositions : sujet d’incubation et support visuel ?

Le webmestre

Roger Ripert

 

Marzia Mazzavillani Copyright © Vietata la riproduzione del testo



Prima di lasciarci

Caro sognatore, spero che anche tu voglia unirti a questa INIZIATIVA sognando insieme a noi durante il solstizio d’inverno.  GRAZIE se ci aiuti a diffonderla condividendo o parlandone ai tuoi amici.

CONDIVIDI L’ARTICOLO e metti il tuo MI PIACE

Shares

Hai un sogno che ti incuriosisce e vuoi sapere se porta un messaggio per te?

  • Io sono in grado di offrirti l’esperienza, la serietà ed il rispetto che il tuo sogno merita.
  • Leggi come richiedere la mia consulenza privata
  • Iscriviti gratuitamente alla NEWSLETTER della Guida altre 1600 persone lo hanno già fatto ISCRIVITI ORA

Il SOGNO PLANETARIO 2019 e il Solstizio d’Invernoultima modifica: 2019-12-09T07:00:00+01:00da Marni