Condivisioni

Anche quest’anno Guida Sogni aderisce e diffonde un evento collettivo di portata mondiale: il sogno Planetario 2016. Per partecipare a questa iniziativa è sufficiente “sognare insieme”. 

sogni planetari 2016

sogni planetari 2016

Eccoci al  consueto appuntamento con il Sogno Planetario 2016 che quest’anno ci trasporta verso l’infinito universo.

Il Sogno Planetario è l’incubazione di un sogno “collettivo” che nasce dalla riflessione su un preciso tema proposto.

Il titolo di questo nuovo sogno planetario 2016 è  infatti “Appuntamento sul pianeta B”, ed il tema è legato alle domande:

  • Siamo soli nell’universo?
  • Esiste vita vita oltre la terra?
  • Quanti e quali possibilità ci sono nelle miriadi di galassie e di pianeti più lontani?
  • Quali scoperte e risorse possono venire dagli Exopianeti ?

Gli exopianeti sono pianeti scoperti fuori dal sistema solare di cui si ipotizza l’esistenza già a partire dal XVI secolo. Per ogni informazione su questo tema rimando al dossier originale.

Altre informazioni sulla nascita dell’iniziativa del Sogno planetario 2016 su Wikipedia

Ecco  la mail invito dell’ascoltazione Oniros per la partecipazione al sogno planetario 2016

Chitry Mont Sabot,  11/12/16

Cari sognatori, fra una decina di giorni saremo in pieno solstizio d’inverno e come ogni anno la nostra Associazione Oniros organizza un Sogno planetario a cui siete invitati a partecipare con l’occasione, unica, di condividere i vostri sogni  tornando a dare loro una dimensione sociale.

Rivolto verso le cielo e le stelle il sogno planetario 2016, ha per tema di incubazione Appuntamento sul pianeta B.

Il sogno planetario 2016 quest’anno si farà nelle notti da martedì’ 20 a mercoledì’ 21 dicembre

Così come le notti prima e dopo (da lunedì’ 19 a martedì  20- da mercoledì’ 21 a giovedì 22)

Cordialmente,

Roger Ripet

 

Regole per partecipare al  Sogno planetario 2016:

1. Partendo dal metodo classico di incubazione dei sogni ( induzione volontaria che soddisfa uno specifico tema) cominciare ad esercitarsi alcune notti prima dei tre giorni comprendenti il solstizio d’inverno che quest’anno avrà luogo nella notte tra martedì 2o dicembre e mercoledì 21 dicembre 2015 ( ma potrete incubare i sogni anche la notte prima e quella dopo)

2. Durante il giorno e prima di andare a dormire restare immersi nella riflessione sul sogno collettivo ed il tema di quest’anno

3. Prima di addormentarsi e in uno stato di rilassamento richiamare le immagini che possono favorire l’induzione dichiarando esplicitamente: Questa notte nei miei sogni io ho appuntamento sul Pianeta B.” Immaginare di andarci col pensiero, in volo, col teletrasporto.

4. Al risveglio registrare il sogno il più esattamente possibile, che se ne sia soddisfatti oppure no.
5. Dare un titolo al sogno, riportare l’ora del risveglio ed aggiungere volendo anche commenti disegni ed illustrazioni suscitati dal sogno (mantenendoli separati da testo del sogno stesso).

6. Trasmettere appena possibile il sogno ( prima del 31 dicembre 2016 e con la dicitura :” Planetary dream composition“) via email a Oniros: [email protected] o per posta: ONIROS Chitry Mont Sabot, 58190 Neuffontaines, France.

Avvertenza:

I nostri sogni mettono in scena ciò che occupa il nostro spirito.  Sono legati alle nostre preoccupazioni e ai dispiaceri personali del momento.

A fronte di una disponibilità psichica sufficiente il lavoro di incubazione può portare nei nostri sogni un tema di riflessione esterno che può rivelarsi difficile o anche estraneo, assenza di ricordo, oppure ricordi di sogni apparentemente senza rapporto con il tema di incubazione.

Cosa importa? Come avrebbe detto il barone Pierre De Coubertin:L’importante è partecipare“, quali siano le nostre disponibilità del momento e le nostre competenze ad orientare i nostri sogni  ( incubarli).

Dato che il sogno planetario ce ne dona l’opportunità quello che importa per noi sognatori è di condividere i nostri sogni (i nostri pensieri profondi) qualunque essi siano, così come condividiamo con gli  amici i nostri pensieri ed ideali dello stato di veglia.

 

Questi sono gli altri temi incubati alla cui diffusione ha partecipato anche la Guida Sogni:

  1. Sognando su scala planetaria 2006
  2. Sognare senza frontiere e senza muri 2007
  3. Dare la priorità al sociale rispetto all’individuale 2008
  4. Ritorno al tempo del sogno 2009
  5. Sognare insieme 2010
  6. “Fine di un mondo e/o del mondo? 2012
  7. Sognare insieme nel rispetto delle nostre differenze 2013
  8. La foresta un territorio da difendere 2014
  9. “IMAGINE” (in sogno) …un altro mondo:

 Marzia Mazzavillani Copyright © Vietata la riproduzione del testo

Condivisioni

 

Ti è piaciuto? clicca per il tuo MI PIACE

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Sogno planetario 2016 Il futuro nelle stelle ultima modifica: 2016-12-16T20:38:48+00:00 da Marni