Il sogno nei periodi crisi è un libro interessante e coinvolgente che Rosalind Cartwright ha scritto con l’aiuto della scrittrice Lyanne Lamberg. Ci porta a contatto con le umane vicende, con la sofferenza ed i problemi di ogni essere umano e con i sogni che li sottolineano. Così che ognuno può riconoscersi e rintracciare il proprio personale periodo di crisi e l’alternativa offerta dal lavoro con i sogni. Prezioso alleato per il superamento e la risoluzione di questi momenti.

Rosalind Cartwright il sogno nei periodi di crisi

il sogno nei periodi di crisi

Il libro di Rosalind Cartwright e Lyanne Lamberg “Il sogno nei periodi di crisi” è il risultato di anni di sperimentazione e di analisi dei sogni di pazienti e volontari nei laboratori del sonno.

Ma l’input che ha dato avvio ad ogni ricerca è l’esperienza della psicoanalista Rosalind Cartwright alle prese con il SUO personale periodo di crisi quando, abbandonata dal marito, sola e  con due bambini piccoli si trovò a fronteggiare l’angoscia delle notti insonni.

La decisione di non soccombere alle difficoltà la portò alle prime ricerche nei laboratori del sonno e ad individuare il ruolo di svelamento e di risoluzione che i sogni hanno in ogni ambito della vita e sopratutto nei periodi di crisi. Ma leggiamo il suo racconto:

Prefazione di Rosalind Cartwright a I Sogni nei periodi di crisi:

Com’è accaduto che a metà della mia vita sono diventata una studiosa di sogni?

E’ stata una risposta ad una mia crisi personale. Mio marito se n’era appena andato via, lasciandomi con due bambini piccoli e in un mare di guai. Ero sconvolta, depressa e dormivo male o per nulla.

Quando riuscivo a dormire le mie notti erano piene di sogni angosciosi. Bene, pensai, visto che non posso dormire, tanto vale che usi il tempo in modo utile. Assunsi una baby sitter per le notti e aprii un laboratorio di ricerca sul sonno, per scoprire che cosa accade quando il sonno procede bene e il perchè dei suoi disturbi….

Tutto ciò accadeva 25 anni fa, e da allora i sogni  mi hanno sempre affascinato. Quanto più ascoltavo i sogni di persone che stavano attraversando periodi difficili, tanto più mi convincevo che i sogni sono la dimostrazione  di come consideriamo i nostri guai e gli esperimenti che mettono alla prova i vari metodi per affrontare le difficoltà.

Ma non sempre funzionano: a volte i sogni ci deludono, si bloccano, sembrano aver bisogno di una spinta.

  • C ‘è un modo per riparare i nostri sogni e far sì che funzionino di nuovo? 
  • Proprio questa domanda mi ha spinto a svolgere lo studio che è alla base del libro….

L’ideogramma cinese per “crisi” è composto dai due caratteri che indicano pericolo e opportunità. Il pericolo che, affrontato durante una crisi, deriva dalla distruzione potenziale del programma in base al quale operiamo: il Sè presente.

L’opportunità sta nell’espandere quella immagine, riadattare il modo in cui vediamo noi stessi, costruire una persona nuova che funzioni meglio. I sogni durante i periodi di crisi mostrano come si svolge questa equazione.” ….

Spero che questo libro vi aiuti a prendere familiarità con le vostre voci interiori.

Noi siamo per natura costruttori di sogni: commenti meravigliosi, creativi, segreti ai testi della nostra vita reale. “

Rosalind Cartwright con l’aiuto della scrittrice Lyanne Lamberg ha scritto un testo fondamentale per chi desidera comprendere i sogni e la loro funzione e, oltre a presentare tesi ed esempi reali dalle esperienze e dei sogni delle persone coinvolte nel programma di ricerca, offre al lettore diversi esercizi ed indicazioni da compiere con i propri sogni.

Così che il suo testo diventa a sua volta un sorta di laboratorio dreamwork per la sperimentazione ed il lavoro con i sogni.

Di seguito un altro brano tratto dal libro in cui Rosalind Cartwright ci spiega la sua visione di sogno:

“Durante il giorno possiamo ingannare noi stessi e gli altri fingendoci coraggiosi e negando di essere turbati o impauriti da eventuali cambiamenti importanti, ma i nostri sogni mostrano ciò che sta accadendo realmente dentro di noi.

Notte dopo notte riflettono le circostanze continuamente mutevoli della nostra vita quotidiana. Nei sogni colleghiamo le esperienze attuali con le esperienze passate che hanno provocato sensazioni analoghe.

Mescoliamo il passato con presente. Ci aggiorniamo. Ogni notte i sogni ci aiutano a prepararci ad affrontare le esigenze di domani. Attraverso l’immediatezza e la chiarezza delle immagini, i sogni  svolgono un compito emotivo che ci è essenziale per conoscere a fondo le lezioni della vita   ..i nostri sogni riesaminano e rivedono il concetto che abbiamo di noi stessi e ripetono il nostro comportamento.

In momenti difficili, inoltre, se funzionano come dovrebbero, i sogni forniscono un meccanismo di riparazione.”

  • Titolo: I sogni nei periodi di crisi
  • Autore: Rosalind Cartwright – L. Lamberg
  • Edizione: Astrolabio
  • Anno: 1992
  • Pag.234
  • Euro 15,49
  • Acquista online
  • Visita il sito di Rosalind Cartwright

Dr. Rosalind Cartwright PH è professore e presidente del Dipartimento di Psicologia presso l’ Rush-Presbyterian-St. Luke’s Medical University. Ha fondato il Servizio di disturbi del sonno e Research Center a Rush.  Si è specializzata nello studio del sonno, in particolare REM (Rapid Eye Movement) del sonno, e i suoi effetti nei momenti di difficoltà: depressione, disturbi dell’alimentazione e dell’attività sessuale e nel comportamento violento.

Marzia Mazzavillani Copyright © Vietata la riproduzione del testo

Condivisioni

 

Salva

Rosalind Cartwright – L. Lamberg Il sogno nei periodi di crisiultima modifica: 2016-06-11T07:00:45+00:00da Marni