Come si scrive un sogno?  C’è  un modo giusto ed uno sbagliato per farlo?  E quanto influisce sull’analisi  la forma scritta  con cui viene presentato? Di seguito alcune considerazioni,  riflessioni ed indicazioni su questo tema.

come si scrive un sognoCome si scrive un sogno è stato scritto per il gruppo Sogni Interpretazione  e per tutti i sognatori che mi inviano sogni sul web con le relative  richieste di analisi.

Ho deciso di riproporlo anche in questa Guida Sogni, perché   riunisce  tutte le informazioni  necessarie per scrivere un sogno in forma corretta  e per facilitare  chi desidera avere la mia consulenza sul  suo sogno.

 Come si scrive un sogno?  C’è  bisogno di fare chiarezza su quello che si chiede ad un sogno, sulle risposte che possono arrivare dal web, ma prima di tutto sul modo di esprimere e riportare in forma scritta un aspetto così intimo della vita.

Tante persone ricordano i loro sogni, tante persone li scrivono e li postano sul web sperando di ricevere un’indicazione, un commento, una interpretazione.

Purtroppo, la maggior parte dei sogni che vedo sul web sono scritti male, sono incompleti, schematici, superficiali, ed è evidente che coloro che scrivono non hanno idea di quali siano le cose fondamentali da riportare e quale tipo di lavoro preliminare sia necessario fare per avere una risposta.

Come si scrive un sogno. Cosa NON fare

Un esempio? La maggior parte dei sogni sono scritti così:

“Ho sognato: pinco pallino ..la fata turchina… un’alluvione… Batman….i ragni… un assassino…un serpente.. il mio ex, ecc… COSA VUOL DIRE??”

Ti è capitato di veder sogni scritti in questo modo? 

Oppure anche TU li hai scritti così?

Ebbene… su internet è possibile  trovare  una risposta anche a sogni scritti così.  E’ possibile trovare  tutto.  Anche qualcuno che ti dirà cosa vuol dire “sognare pinco pallino”,  che ti darà i numeri da giocare al lotto e vedrà nei tuoi sogni un futuro luminoso o la vincita di tanti milioni. E tutto questo GRATIS. Perché sul web funziona così.

Ma non funziona così NESSUN  lavoro serio in cui il sogno venga preso in considerazione come una cosa “importante“ per il sognatore, esplorato parola per parola con il rispetto dovuto alla sua unicità e alle emozioni che ha provocato.

Di conseguenza, per  un VERO lavoro di analisi che parli del sognatore e quello che sta vivendo, è necessario trovare chi sappia lavorarci offrendo una garanzia di serietà, ma prima di tutto è necessario impegnarsi nello scrivere BENE  il  sogno.

Come si scrive un sogno. Alcune indicazioni

Come si scrive un sogno? Ti  chiederai perchè scrivere bene o male influisca tanto sul risultato finale, ovvero su un buon lavoro di analisi che sia fertile di indicazioni pertinenti con quello che sei e che stai vivendo.

Prima di tutto, seguire le regole che ho messo a punto e che ti indicherò, presuppone un lavoro di riflessione profonda che, unito al lavoro di scrittura, diventa una prima forma di contatto con il tuo inconscio. Si crea un vero e proprio canale con il tuo mondo inconscio e questa è la cosa che ha più importanza.

La riflessione su di te e questo canale aperto sono il substrato su cui ogni analisi al sogno può germogliare e dare buoni frutti. Solo in questo modo potrai “sentire” se quello che ti viene detto da chi analizza il tuo sogno ha un senso per te.

Sarai in grado anche di “difenderti” e non farti condizionare da interpretazioni preconfezionate ed inopportune. E sarai in grado  di assumerti la responsabilità del tuo sogno e non delegare il tuo potere personale alla persona che analizzerà il sogno.

Continua a leggere  per conoscere le regole di redazione del tuo sogno —->

Marzia Mazzavillani Copyright © Vietata la riproduzione del testo
Condivisioni

 

Salva

Salva

Come si scrive un sogno? Scoprilo quiultima modifica: 2012-11-27T12:26:09+00:00da Marni