Il sangue nei sogni è legato all’energia vitale ed alla forza che viene dalla salute e dall’espressione sana delle pulsioni istintive. Fin dai tempi più antichi il suo simbolismo di vita e di morte comprende aspetti di spiritualità, di magia, di trasmutazione, di redenzione, ma provoca anche orrore e disgusto, paura e preoccupazione. Scopriamo insieme che cosa significa il sangue nei sogni

il sangue nei sogni

il sangue nei sogni

Il sangue nei sogni rappresenta la vita, la salute e l’energia fisica e, collegandosi ai significati del colore rosso, passione, eros, eccitazione.

Il simbolismo del sangue nei sogni ha origini antiche: nella Bibbia si legge: “Non mangerete carne insieme con l’anima, cioè il sangue”. L’unione di anima e sangue è forse il concetto più antico che influenza le culture tribali, le religioni, alchimia e mitologia, tradizioni e consuetudini popolari che arrivano ai giorni nostri.

Se l‘anima dell’uomo ha la sua sede nel sangue, questo liquido organico acquisisce un valore spirituale oltre che fisico. Diventa un elisir, un’essenza magica, la sostanza più preziosa che ha potere di vita e di morte, di redenzione e di dannazione. Di qui il senso dei sacrifici di sangue fatti per onorare gli Dei ed assicurare raccolti abbondanti, per nutrire la terra o per placarla.

Il sangue nei sogni esprime allora rigenerazione e fertilità, un movimento ciclico, un dinamismo che può sfociare nell’eccitazione fisica e di qui nelle passioni, nella rabbia, nel sesso, nella violenza, nella morte. Si pensi a quante espressioni nel linguaggio comune si collegano a questa emotività e fisicità: sangue caldo, sangue alla testa, occhi iniettati di sangue, legami di sangue, patto di sangue, il richiamo del sangue, bagno di sangue, succhiare sangue.

Ma il simbolismo del sangue comprende anche il sangue di Cristo versato per redimere il mondo, il sangue di Cristo dell’eucaristia, il sangue del Sacro Graal ed i significati che ne derivano: spiritualità, purificazione, rigenerazione, salvezza.

Mentre il sangue usato nei rituali magici per danneggiare qualcuno o per fare innamorare, il sangue animale raccolto, bevuto o cucinato nelle culture tribali, o in tante ricette popolari della nostra cultura, porta in evidenza un simbolismo legato all’integrazione o alla distruzione della forza fisica, ma sopratutto legato all’essenza. L’unica e vera espressione dell’essere umano, quella che lo definisce e comprende nella sua verità è quella del sangue.

Sangue reale, sangue blu, sangue nobile, mezzosangue, sangue infetto, sono altre espressioni che ci fanno capire il potere e l’influsso del sangue nella tradizione e nell’immaginario collettivo. Perché il sangue è legato alla vita, ma suggerisce la morte. Il sangue che defluisce dal corpo equivale alla vita che è in pericolo, alla ferita ed alla sofferenza, al sacrificio finale, all’esaurimento di ogni funzione vitale.

Il sangue è legato alla vita, ma suggerisce la morte. Condividi il Tweet

Il sangue nei sogni. Significati

Il sangue nei sogni provoca inquietudine e paura come avviene spesso nella realtà. Un istinto primordiale legato al cervello rettiliano e all’autoconservazione si attiva tutte le volte che si vede sangue. Il pensiero corre ai “fatti di sangue”, alla sofferenza, alla morte.

Che il sangue nei sogni sia quello del sognatore oppure quello di un altro personaggio onirico, il risultato non cambia, la tensione cresce, a volte, fino a trasformare il sogno in un incubo, fino a provocare un risveglio anticipato, pur fissando le immagini nella memoria e spingendo il sognatore, al risveglio, a cercare di capire il significato del suo  sogno e a chiedere l’interpretazione del sogno.

Il sangue nei sogni per Jung

indica una sofferenza che  di giorno forse viene accantonata, controllata, non considerata. Un trauma subito, un sacrificio fatto, una rinuncia, un cambiamento non voluto ma subito, possono provocare una simbolica ferita che l’inconscio proietterà nel sogno attraverso il simbolo del sangue.

Il sangue nei sogni per Freud

è collegato all’espressione della libido e, per un uomo, all’inconscia paura della castrazione; il simbolo  si manifesta quindi in ambito sessuale, ma pure nel timore di non riuscire ad esprimere in pieno le proprie potenzialità.

Il sangue nei sogni ha lo scopo quindi di portare alla coscienza una sofferenza segreta di anima e corpo, oppure una perdita di forza vitale.

Il sognatore dovrà riflettere su questa sofferenza:

  • In quale ambito della propria realtà si esprime?
  • Quale aspetto di sé è stato ferito?
  • Quali sono le conseguenze di questa ferita?

Sognare sangue che esce da una ferita

è l’esempio più calzante di quanto detto, ed è da collegarsi agli aspetti drenanti della realtà, alle sofferenze minimizzate e non raccolte, ma pure ad aspetti prettamente fisici: all’energia del corpo, alla stanchezza, alla mancanza di cure e, in casi estremi, ad emorragie interne o esterne. Per tante donne è molto comune sognare sangue nel periodo che precede le mestruazioni. Questi sogni riflettono una forte sintonia fra corpo fisico ed incosncio, come se questo volesse assicurarsi di “ricordare al corpo” il suo compito, arrivando a ricreare nel sogno, anticipandole, alcune funzioni fisiche.  Dopo questi sogni, in genere, le mestruazioni arrivano nel giro di pochi giorni.

Ma non dobbiamo dimenticare che il sangue nei sogni, per il suo colore, per il suo calore, per la forza vitale che incarna, è legato anche alla passione, all’amore, al sesso, esprimerà allora la ricchezza delle emozioni, l’intensità di un sentimento, vivacità, velocità, energia.

Sognare di avere le mani sporche di sangue

è un’immagine di grande impatto emotivo che può collegarsi al senso di colpa.  Il subconscio raccoglie segnali ed espressioni di uso comune come avere le mani sporche di sangue, il cui significato  è legato all’essersi macchiati di una colpa. Spesso l’inconscio nel costruire un sogno segue sceneggiature drammatiche, e la colpa a cui allude  potrà esser anche ridicola, vecchia, dimenticata, ma il sogno metterà in rilievo l’eco interiore di questa e la sofferenza di un sé psichico che accusa il sognatore, oltre alla necessità, forse, di confrontarsi con le proprie azioni ed il proprio passato.

Sognare di fare un bagno di sangue

può metter in evidenza gli aspetti rigeneranti del sangue, il bisogno di recuperare la forza fisica, un aspetto dell’archetipo di morte-rinascita, l’aggressività, la decisione e l’ istinto vitale, la capacità di difendersi e di rispondere alle aggressioni. Un sogno come questo può esser legato anche ad un desiderio di vendetta.

Sognare lacrime di sangue

si collega all’espressione di uso comune “lacrime di sangue” che indica fatica e dolore e al simbolismo del piangere e delle lacrime nei sogni che rimanda alla sofferenza del sognatore

Sognare il sangue che oscura la vista

farà pensare alla pressione che sale, ad istinti che prendono il sopravvento (rabbia-furia) o che hanno bisogno di manifestarsi, oppure a problemi  fisici a carico  della circolazione o della pressione oculare.

Sognare di vomitare sangue

può indicare un grande dolore, una sofferenza segreta che deve manifestarsi, il proprio bisogno di uno sfogo violento, parole infuocate, appassionate, animate, che vibrano di forza vitale.

Sognare di urinare sangue

si collega ugualmente alla necessità di separarsi da sentimenti violenti, ma può indicare una grave perdita di forza e l’abbassamento del tono vitale.

Sognare di perdere sangue dal corpo

è  generalmente legato al simbolismo della parte da cui esce e ad una sofferenza che la interessa e che agisce sulle sue qualità simboliche.  Ad esempio:

Sognare di perdere sangue dalla testa

può indicare stanchezza mentale, perdita di idee e di motivazioni

Sognare di perder sangue dalle zone intime

si collega alla zona genitale a possibili problemi in quest’ambito, a rifiuto del rapporto sessuale, a timori legati alla gravidanza, all’aborto, alle mestruazioni. si veda a questo proposito il sogno inviato da una lettrice e pubblicato con il titolo Cosa significa sognare di perder sangue dalle zone intime

Sognare di vedere persone che sanguinano

può essere una richiesta di aiuto, un segnale di sofferenza che si può attribuire alla persona rappresentata, se questa esiste, oppure ad un aspetto di sé di cui questa è simbolo. Sarà importante, allora, domandarsi quali sono le caratteristiche che questa persona incarna e collegare la perdita di energia (forza, motivazione) a queste qualità.

Sognare un vampiro che succhia il sangue del sognatore

dovrà far  riflettere su ciò che  viene sottratto in termini di tempo, energia, attenzioni, amore.

Il sangue nei sogni per le sue qualità legate alla vita ed alla sopravvivenza, ha un diretto contatto con gli archetipi principali, come questi ha aspetti che condizionano azioni ed  emozioni in ogni luogo della terra ed in ogni territorio inconscio, individuale e collettivo.

Marzia Mazzavillani Copyright © Vietata la riproduzione del testo

———————————————————————–

Caro lettore termino questo lungo articolo chiedendo la tua collaborazione:

hai qualche suggerimento o qualche richiesta su immagini che riguardano questo simbolo? La tua opinione è gradita. Puoi scrivermi nei commenti e, se lo desideri, puoi raccontare un tuo sogno in cui compare il simbolo del sangue. Se hai trovato questo articolo utile ed interessante ti chiedo di ricambiare il mio impegno con una piccola cortesia:

CONDIVIDI L’ARTICOLO

Condivisioni

E’ un gesto che a te porterà via pochissimo tempo, ma per me è molto importante: contribuisce alla diffusione di quello che scrivo e mi dà grande soddisfazione 🙂

 

Testo ripreso ed ampliato da un mio articolo pubblicato sulla Guida sogni Supereva nel novembre 2005

Ti è piaciuto? clicca QUI per il tuo MI PIACE

Salva

Salva

Sangue nei sogni. Cosa significa sognare sangue che esce ultima modifica: 2013-01-29T07:00:46+00:00 da Marni