Sognare la casa e il suo contenuto vuol dire affrontare elementi di struttura, abitazione, arredamento, oggettistica che sono parte della sua funzione. Il concetto di casa è assai ampio e innumerevoli sono i simboli che ne fanno parte. Questo articolo elenca i più significativi e quelli che compaiono con frequenza nei sogni cercando di offrire al sognatore una indicazione da cui partire per ulteriori approfondimenti.

Condivisioni

simboli della casa nei sogni

simboli della casa nei sogni

Sognare la casa e i suoi simboli significa confrontarsi con la struttura della propria personalità e con tutti gli aspetti di sé che agiscono e reagiscono nel momento particolare che si sta vivendo.

La forma e le dimensioni della casa nei sogni, il senso di familiarità e di comfort oppure di disagio e paura, le emozioni e i ricordi che nascono cambiano molto il significato di ogni elemento e riflettono la percezione di sé, quello che l’inconscio porta a galla e che il sognatore deve sapere.

Un articolo sul simbolismo generale della casa nei sogni è già presente in questa Guida (lo si può trovare QUI), così come sono presenti altri simboli della casa già analizzati.

Ma la casa è formata da innumerevoli elementi fra quelli strutturali, di arredamento, di vita quotidiana e di comfort ed ognuno di questi ha un significato preciso che è utile conoscere.

Per questa ragione ho deciso di creare un articolo- guida in cui elencare in ordine alfabetico i simboli della casa (includendo anche mobili, accessori e biancheria) che consenta di individuarne subito il significato più generale,  ricordando che quelli già pubblicati presentano un link che porta agli articoli di approfondimento, mentre gli altri sono passibili di approfondimento e futura pubblicazione.

Tuttavia, è importante sottolineare che ognuno di questi simboli cambia con il contesto del sogno, le relazioni con gli altri simboli, le emozioni provate dal sognatore e l’esperienza che ne ha avuto.

Invito quindi a prendere tali significati solo come un punto di partenza per riflettere sul proprio sogno e non come verità inamovibili.

 

Sognare la casa – A

Antenna /parabola

sono il simbolo della capacità di “catturare” idee che vengono dall’esterno della casa, quindi le influenze altrui (più o meno positive), ma anche le qualità percettive del sognatore.

Sognare antenne o una parabola sul tetto della propria casa può considerarsi anche un’indicazione dell’inconscio che consiglia di “raddrizzare le antenne”, cioè stare all’erta, fare molta attenzione e non fidarsi delle apparenze.

Armadio /baule

sono i contenitori simbolici della storia del sognatore e alludono del suo passato, alle sue radici, ai ricordi, ai segreti familiari.

Sognare di aprire un armadio o un baule indica il bisogno di saperne di più su di sé e sulla famiglia, è un gesto di ricerca e di consapevolezza.

Armadio e baule possono alludere anche a qualità del sognatore che devono ancora venire alla luce o a ciò che si desidera tener nascosto.

Per approfondire il simbolo dell’armadio nei sogni leggi QUI

Ascensore

rappresenta il collegamento fra i diversi stati dell’essere (materiale, mentale, spirituale) e la capacità di elevarsi dalla propria situazione attuale, la possibilità di compiere un percorso, di seguire una aspirazione, “crescere” e raggiungere obiettivi elevati o essere facilitati in questo (trovare aiuti e scorciatoie).

Quindi sognare l’ascensore può collegarsi ad aspetti materiali (una promozione, un avanzamento di carriera) oppure alla crescita interiore e spirituale.

Mentre, sognare di scendere con l’ascensore equivale ad allontanarsi dal proprio obiettivo e ad un peggioramento del proprio stato, oppure al bisogno di confrontarsi con l’inconscio, bisogno di introspezione.

Per saperne di più sull’ascensore nei sogni leggi Qui

Asciugamani

sono un elemento di utilità e comfort che, nei sogni, si collega al bisogno di occuparsi della propria emotività, di gestirla da sé senza mostrarla agli altri, di proteggersi dai giudizi altrui.

Sognare di asciugarsi il corpo o le mani con salviette e asciugamani infatti, indica il bisogno di eliminare l’umidità che provoca disagio, freddo, malessere. Umidità che richiama il simbolismo dell’acqua e delle lacrime, quindi emozioni o tristezze che il simbolo dell’asciugamano può neutralizzare.

Aspirapolvere / aspiratore

indica il bisogno fare ordine dentro di sé e di eliminare i contenuti della coscienza che non sono adeguati alla realtà che si sta vivendo, che “coprono” o condizionano novità ed iniziative.

Mentre sognare un aspiratore può rappresentare il bisogno di concentrare le idee selezionando quelle che possono essere più utili oppure cogliere nuove indicazioni, nuovi spunti ed idee dal contesto che si sta frequentando.

Sognare la casa  – B

Balcone/ terrazzo /attico

sono legati al contatto con l’esterno, quindi alla socialità ed al bisogno di uscire dalla propria zona di comfort e di abitudini per relazionarsi con gli altri.

In alcuni sogni riflettono il senso di superiorità del sognatore che si sente più “in alto” rispetto agli altri (più intelligente, più ricco, più spirituale, più realizzato).

In altri sogni sono l’espressione di una nuova visione della realtà e del futuro e rappresentano speranza e accettazione delle incognite della vita.

Per approfondire il simbolo del balcone nei sogni leggi QUI

Bagno/ gabinetto

sono i luoghi deputati alla igiene e all’eliminazione degli escrementi e anche nei sogni hanno un valore igienico, cioè contribuisco alla salute psichica del sognatore.

In particolare, il bagno rappresentata la necessità di ripulirsi (lavare via) eliminando senso di colpa, emozioni, ricordi, situazioni pesanti, ma è anche un simbolo di rinascita e rigenerazione, mentre il gabinetto indica il bisogno di liberarsi di tutto ciò che può diventare “tossico” per il sognatore e provocare malessere.

Anche qui le situazioni da eliminare possono essere diverse: relazioni ormai finite, parti di sé obsolete, situazioni divenute ingestibili, aspetti della vita esauriti, “digeriti” e ormai inutili.

Per approfondire il simbolo del gabinetto leggi QUI

Biblioteca / Libreria

rappresenta il sapere, il bisogno di spaziare con la mente, di maturare e crescere, può riferirsi agli studi che si stanno compiendo o che si vogliono riprendere.

E’ un simbolo di ricerca (anche del proprio passato) e di evoluzione personale.

Box doccia

rispetto al bagno, il box doccia intensifica il simbolismo legato al lavar via le cose che sono disturbanti ed il bisogno di accedere ad un nuovo livello dell’esistenza.

Sognare di fare la doccia a volte indica il risveglio spirituale ed il box doccia, più o meno spazioso, rappresenta il contesto in cui tutto avviene e si consuma il cambiamento.

Sognare la casa – C

Camera da letto

è un simbolo materno che rappresenta la protezione uterina e indica il desiderio di solitudine, intimità, ritiro dalla vita attiva e sociale per occuparsi di sé e delle proprie vulnerabilità.

A volte riflette reali momenti di introversione, stanchezza, stress, malattia, ma più spesso si collega all’intimità di coppia e alla sessualità.

Per approfondire il simbolo della camera da letto leggi QUI

Camino /stufa

allude al calore familiare, all’unione e alla passione che si respira nella coppia. E’ il cuore pulsante della casa e con il suo fuoco acceso o le sue ceneri porta a galla la vitalità e la felicità ( o il contrario) che vi si respira.

Per approfondire il simbolo del camino leggi QUI

Cancello/ staccionate

rappresenta un passaggio fondamentale o una fase di passaggio da uno stato all’altro o da un’età all’altra, ciò che divide un prima da un dopo ma, se collocato fuori dalla propria casa e vicino a una ringhiera a delimitare il cortile o il giardino, può considerarsi un simbolo di protezione dei propri spazi privati o di eccessiva difesa di questi (bisogno di isolarsi).

Per approfondire il simbolo del cancello leggi QUI

Cantina

indica l’inconscio, gli aspetti sotterranei della personalità, le cose dimenticate o sconosciute, la sfera degli impulsi istintivi meno riconosciuti ed accettati.

Corrisponde al subconscio e all’ES freudiano e a tutto ciò che vi si agita, ma che non è agito dalla coscienza.

Per approfondire il simbolo della cantina nei sogni leggi QUI

Cassaforte

indica le qualità del sognatore, ciò che ha a sua disposizione nel momento del bisogno come risorse interne.

Può portare a galla la paura di perdere la propria sicurezza (anche materiale) o indicare segreti ben custoditi.

Comò /comodino

anche questi mobili rappresentano le cose private da proteggere o le cose nascoste da scoprire.

I cassetti del comò nei sogni sono legati agli elementi del proprio passato e del proprio presente che forse devono venire a galla, che devono esser riconosciuti e utilizzati.

Coperte

sono l’immagine del bisogno di protezione e di calore, ma a volte compaiono a rappresentare introspezione e bisogno di isolamento, rifiuto del mondo, desiderio di “scomparire”, aspetti infantili.

Copriletto

indica gli aspetti superficiali della vita familiare e privata, l’apparenza con cui la coppia si presenta o l’idea che il sognatore ha del proprio mondo privato.

Corridoio

è un elemento di collegamento fra le stanze della casa, pertanto equivale ad un percorso interiore ed al bisogno di essere consapevoli di nuovi aspetti di sé, oppure ai momenti di lentezza e di incubazione che precedono un cambiamento.

Può indicare il momento di transizione fra una fase e l’altra della vita, ma anche tutti gli organi allungati e di collegamento del corpo (collo, esofago, intestino, canale cervicale ecc.).

Cortile

è l’esterno della casa, ma è il territorio che le è più vicino ed equivale alle relazioni più prossime, ma anche agli interessi del sognatore che forse ancora non sono stati espressi.

Ciò che compare nel cortile di casa e le azioni che vi si compiono spesso sono il riflesso di ricordi infantili o del desiderio di esplorare la vita andando oltre le abitudini e le sicurezze c domestiche..

Credenza

ha una connotazione femminile per la sua capienza e per la sua funzione legata alle cose quotidiane, al cibo da consumare da soli e in compagnia, ai gesti più umili, ma anche più calorosi.

Indica le attenzioni e la cura del femminile.

Cucina

è il simbolo della vita familiare e dei suoi riti, un luogo di trasformazione e creatività e che riflette il “nutrimento” (attenzioni, amore, cure) che si è ricevuto.

Spesso si associa alla madre e alla sua influenza.

Per approfondire il simbolo della cucina leggi QUI

Sognare la casa  – F

Facciata della casa

può indicare l’aspetto con cui si presenta il sognatore, le condizioni del suo corpo, ma anche gli aspetti di sé che mostra agli altri, i Sé primari della sua personalità.

Oppure mostra gli atteggiamenti di “facciata” della coppia o della famiglia..

Finestra

è un’apertura simbolica verso l’esterno e rappresenta il proprio modo di vedere e di avvicinarsi alla realtà che si apre fuori dai propri confini (individuali e familiari).

Sognarla aperta o chiusa mette in evidenza estroversione o introversione, il proprio modo di vedere le cose.

Le finestre nei sogni possono indicare gli occhi del sognatore.

Forno / fornello / piano cottura

rappresentano le possibilità di trasformare a proprio vantaggio le situazioni ( sentimenti, affari o problemi da risolvere). Il calore e la fiamma di questi elettrodomestici sono il simbolo dell’energia attiva nel sognatore che è in grado di indurre il cambiamento voluto.

Così, sognare di accendere il fornello è un gesto positivo che mostra la propria volontà di reagire e di ottenere quello che si desidera ma in alcuni sogni può riferirsi al calore dei sentimenti o alla rabbia (quando le fiamme del fornello sono molto alte o ci si brucia).

Mentre sognare il forno ha spesso accezioni materne e indica la fase di crescita e del portare a maturità qualcosa.

Frigorifero

si associa al freddo quindi a sentimenti “congelati“, ad emozioni bloccate, ad una sessualità che non trova sfogo.

In alcuni sogni può indicare le idee “tenute al fresco”, cioè ancora non realizzate, non portate sul piano della realtà.

Sognare la casa  – G

Garage

è luogo di sosta e di riparo dell’auto ed equivale al bisogno di ricaricarsi e recuperare energia dopo esser stati a contatto con gli altri, o la necessità di ritirarsi dalle incombenze sociali apprezzando il valore della intimità.

In alcuni sogni il garage è un simbolo del femminile e sognare di entrare in garage un simbolo del coito.

Giardino

riflette l’interiorità del sognatore, la sua “bellezza” interiore e l’attitudine positiva con cui affronta la vita, la tendenza vedere il bello e il buono, la capacità di coltivare i propri talenti e di farli crescere.

Sognare il giardino significa “far fiorire” le proprie qualità e saperle riconoscere in sé e negli altri.

Guardaroba

rispetto al simbolo dell’armadio mette in evidenza la varietà degli aspetti interiori presenti nella dinamica psichica del sognatore: ciò che lo contraddistingue e che è al suo servizio fra atteggiamenti caratteriali, qualità, difetti e risorse.

Gli abiti a cui fa riferimento il guardaroba, infatti, sono il simbolo dei Sé primari del sognatore e dei diversi modi di presentarsi agli altri.

Con questa immagine l’inconscio ricorda al sognatore:

  • la moltitudine che esiste dentro di sé (quando il guardaroba è ampio e ben fornito)
  • l’inconsapevolezza e il senso di  vuoto (quando il guardaroba è vuoto o non si trova quello che si cerca)
  • gli aspetti rinnegati (quando ci sono vestiti chiusi nel porta-abiti che non  è possibile vedere, quando ci sono zone buie, nascoste e sporche o quando si trovano abiti strani e particolari che non si immaginava di avere)

Sognare la casa Simboli con la lettera I

Ingresso / atrio

è la prima immagine offerta della casa la cui funzione è di fare da filtro fra esterno e interno e introdurre al cuore della casa e della famiglia.

Rappresenta quindi gli aspetti protettivi ed i sé primari del sognatore e anche le timidezze, le cautele con cui ci si mostra agli altri, nascondendo le proprie aree di sensibilità.

Sognare la casa – L

Lampadario /lampade

indica il bisogno di prestare attenzione a qualcosa o qualcuno, “illuminare” con la luce dell’intelletto quello che appare non chiaro o ambiguo, “aprire gli occhi” e “svegliarsi”, cioè non credere a tutto quello che dicono gli altri e alle apparenze, ragionare, non agire d’impulso.

In alcuni sogni è simbolo di una consapevolezza improvvisa che colpisce il sognatore (illuminazione) o di un’idea “luminosa“.

Lavandino / vasca da bagno

si collega al bisogno di lavare via e ripulire (in senso metaforico), i pensieri e i sentimenti del sognatore.

Il lavandino nei sogni, in particolare, con il movimento rotatorio dei liquidi che scendono nel buco di scarico, allude alla elaborazione dei contenuti che gravano nelle mente, dei sentimenti che hanno assunto una connotazione pesante, “sporca” e devono essere eliminati.

In alcuni sogni possono indicare il senso di colpa ed il desiderio di liberarsene.

Lavatrice / lavastoviglie

gli elettrodomestici di uso comune che hanno il compito di lavare stoviglie o biancheria sono sempre legati al bisogno di liberarsi dello “sporco” che opprime il sognatore, sporco inteso come esperienze che lasciano uno strascico sgradevole, pensieri e ricordi negativi.

La lavastoviglie in particolare può alludere a conflitti che si sono verificati in famiglia o nell’ambito della coppia e che si desidera dimenticare. Equivale al far pace.

Lenzuola

come il letto sono legate all’intimità e agli spazi privati, alludono ai rapporti affettivi e alla discrezione con cui si proteggono i propri sentimenti, le relazioni e le situazioni di coppia, mentre sognare di vedere lenzuola stese all’esterno indica il contrario: raccontare, far trapelare i fatti propri o quelli altrui.

Sognare la casa  – O

Orto

è un simbolo dei valori che, come semi, hanno attecchito, cioè sono stati integrati e possono svilupparsi come qualità e risorse, che possono “dar frutti“.

Può indicare anche il femminile in genere, la donna che viene fecondata, la madre che si prende cura per far crescere gli ortaggi (i figli).

Sognare la casa  – P

Parete/muro

rappresenta il diaframma fra una situazione e l’altra, una separazione forse necessaria, ma il muro in particolare indica blocchi ed ostacoli, difficoltà e conflitti (si pensi all’espressione “muro contro muro”) che affliggono il sognatore, che lo bloccano e gli impediscono di fare o essere quello che desidera.

Pavimento

rappresenta la base, il piano solido che completa al struttura della casa e si riferisce alla stabilità psicologica del sognatore e alla sua sicurezza, affidabilità e concretezza.

Pentola /tegami

per la forma concava e ricettiva sono simboli dell’energia femminile e alludono a:

  • capacità di nutrire (quindi possono indicare anche una figura di riferimento femminile)
  • elaborare e trasformare (il che si traduce nel dare vita a qualcosa di nuovo che nasca da quello che già si possiede)
  • maturare ed imparare (cioè avere le qualità e la pazienza per portare a maturazione le proprie qualità o gli elementi del presente e per apprendere cose nuove).

In particolare sognare una pentola può indicare il rimescolio interiore e:

  • il “sobbollire“(lenta riflessione ed elaborazione)
  • il “bollire” (rabbia emozioni e sentimenti)
  • lo “sbollire” (calmarsi)

Poltrona /divano

sono un simbolo di piacere e comodità, a volte sono legati al bisogno di riposo e di relax ed alle gioie dell’intimità domestica, a volte alla “mollezza” con cui il sognatore affronta la vita, alla sua tendenza ad appoggiarsi gli altri, all’incapacità di sacrificarsi e di essere attivo.

Porta

può indicare le entrate del corpo (bocca, vagina, ano), ma più spesso allude ad un passaggio simbolico da compiere necessario alla conoscenza di sé, oppure ad una protezione nei confronti dell’esterno o alle parti di sé che rinchiudono il sognatore nel proprio limitato spazi,o che hanno paura degli altri e gli impediscono di confrontarsi e fare nuove esperienze.

Per approfondire il simbolo della porta leggi QUI

Primo piano della casa

in genere indica le situazioni oggettive che si stanno vivendo, ma anche il proprio punto di partenza, quindi gli aspetti infantili e le influenze del passato sul presente, la vita emotiva e sentimentale.

Può riflettere anche la parte inferiore del corpo umano (dalla vita in giù).

Piani intermedi

dal secondo piano in su fino ad arrivare alla soffitta, i diversi piani si riferiscono all’ascesa del sognatore, alla sua maturità e speranze per il futuro, ma anche alle incognite e alle difficoltà da superare.

Nella dottrina freudiana corriposnde all’IO

Ultimo piano

si riferisce alla mente, all’uso del pensiero e alla razionalità, ma anche ad un traguardo raggiunto.

Piumone

allude al piacere di un abbraccio soffice e caloroso. Può indicare il bisogno di comprensione, affetto, giocosità e intimità, il prendersi cura di sé e degli altri.

Come per la coperta, in alcuni sogni rappresenta il rifiuto della realtà, il bisogno di sfuggire alle durezze del mondo.

Sognare la casa – Q

Quadri /cornici

sono legati al desiderio, al bisogno di focalizzarsi su un aspetto della realtà o alla visione del futuro.

E’ importante prestare attenzione a ciò che il quadro rappresenta, il sognatore forse è distratto e inconsapevole ed il quadro nei sogni concentra ciò che deve sapere in una immagine simbolica .

Anche le cornici nei sogni hanno la funzione di portare l’attenzione su ciò che rinchiudono, quando sono vuote il messaggio del sogno va nella direzione di questo “vuoto “simbolico che può riflettere un analogo vuoto di intenzioni, di progetti, di sentimenti.

Sognare la casa – R

Rubinetto

significa saper “dosare”una energia interiore e le sue manifestazioni nella realtà e nella propria emotività.

Aprire o chiudere il rubinetto è un gesto di potere, di consapevolezza, di equilibrio, equivale al trovare il giusto “flusso” per aprirsi agli altri e per usare le proprie risorse interne o  sapere controllare le proprie emozioni.

Ogni immagine di rubinetti rotti bloccati o che perdono rifletteranno quindi analoghi stati emotivi: incapacità di esprimersi, aridità, inibizioni oppure difficoltà nel controllarsi.

Sognare la casa – S

Sala da pranzo

è il simbolo della convivialità e del piacere di condividere cibo e compagnia.

Salone

è un simbolo di rappresentanza, di rispettabilità e dell’immagine di successo e prestigio che si desidera dare.

Salotto/ soggiorno

come sopra, ma con un’accezione più semplice ed intima. Salotto e soggiorno sono l’espressione dei Sé primari più attivi che si incaricano di essere rispettabili, ma anche piacevoli, integrati nel proprio ambiente e con buone relazioni sociali.

Scale

come l’ascensore è un simbolo di collegamento fra i diversi livelli psichici (oggettivo – soggettivo, conscio- inconscio) e i diversi livelli umani (materiale, emotivo, mentale, spirituale), ma la scala indica uno sforzo da compiere in prima persona, un elevarsi che comporta una quota di sacrificio ed un scendere o cadere che spesso riflettono la perdita di speranze o del proprio status sociale.

Per approfondire il simbolo della scala leggi QUI

Scrivania /studio

si riferisce all’impegno e al lavoro intellettuale. Quando nella casa è presente una stanza -studio il sogno mette in evidenza la cultura del sognatore ed i suoi interessi intellettuali, ma anche il bisogno di maggiore concentrazione o di lavoro da compiere in quell’ambito (studiare, scrivere) che forse viene evitato nella realtà.

Sedie

le sedie dentro casa propria possono indicare il bisogno di prendersi una pausa, di fermarsi a riflettere o a riposare e riflettono i ruoli dei vari componenti familiari ed i legami fra di loro.

Quando appaiono in luoghi pubblici, uffici o nelle case altrui spesso sono simbolo del ruolo sociale e del potere altrui.

Per approfondire il simbolo della sedia leggi QUI

Sgabuzzino / sottoscala

allude agli aspetti di sé nascosti, considerati inutili o inutilizzabili nel contesto in cui si sta vivendo, possono essere lati del carattere che vengono alla luce solo in determinate occasioni oppure aspetti ombra.

Anche questi ambienti chiusi e polverosi possono riferirsi ai ricordi più lontani e a traumi infantili.

Soffitta

rappresenta le memorie, le esperienze e tutte le cose che sono state messe da parte, a volte dimenticate, a volte solo accantonate, possono essere ricordi ed episodi del passato, possono essere fantasie.

E’ un simbolo del pensiero introspettivo e dei processi mentali e spirituali.

Per approfondire il simbolo della soffitta leggi QUI

Soffitto /controsoffitto

è il diaframma fra presente e futuro, fra gli aspetti materiali e quelli spirituali, ma può indicare anche ciò che protegge il sognatore, la sua sicurezza e gli aspetti materiali che gli garantiscono una protezione (si usa dire: “Avere un soffitto sulla testa”).

Specchio

è il più chiaro simbolo di introspezione che fa emergere l’immagine interiore del sognatore e, trovandosi nella casa nei sogni, può mettere in evidenza anche la situazione specifica che si sta attraversando così come viene percepita dall’inconscio.

Per approfondire il simbolo dello specchio leggi QUI

Stanze

rappresentano i diversi aspetti della personalità ed i vari momenti della vita del sognatore.

Stanza segreta

è uno dei simboli più piacevoli legato ad un ampliamento della coscienza e ad una integrazione di contenuti inconsci  che portano ad un cambiamento e ad una evoluzione. Rappresenta la maggiore consapevolezza e spesso indica un percorso interiore intrapreso.

Per approfondire il simbolo dello stanza segreta leggi QUI

Stoviglie

sono legate ai sentimenti e agli affetti familiari, rappresentano la cura e l’amore riservati a se stessi e agli altri.

Piatti, bicchieri, cucchiai con le loro forme concave e  ricettive alludono al femminile e alle attenzioni materne, mentre bottiglie, forchette e coltelli con le forme allungate e rigide hanno significati legati al maschile.

Sognare la casa – T

Tapparelle /serrande /persiane

rappresentano le protezioni e gli espedienti della coscienza di fronte alle possibili invasioni della realtà esterna.

A seconda che siano aperte o chiuse indicano disponibilità a confrontarsi con gli altri oppure isolamento, bisogno di ritiro e di riposo.

Tappeto

è l’immagine della vita affettiva e famigliare più comoda e piacevole e della responsabilità personale nel mantenerla all’altezza delle proprie aspettative.

In alcuni sogni i tappeti possono indicare la volontà di nascondere e coprire ciò che il sognatore non vuole vedere: azioni disonorevoli proprie o dei propri familiari, i “passi falsi“, i sensi di colpa.

Tavola

è un simbolo delle attività collettive, sociali, conviviali, familiari, indica il confronto con gli altri, la stabilità e l’accettazione delle tradizioni e della forma.

Tavolo da pranzo, tavolino da salotto, tavolo da cucina avranno tutti significati diversi legati ai diversi ambiti in cui vengono usati.

Telefono

anche se in questi ultimi tempi è sempre più spesso sostituito dal cellulari e smartphone è sempre un importante  simbolo di comunicazione e contatti con il mondo esterno e con gli altri.

Sognare il telefono fisso in casa fa pensare ad una qualità comunicativa innata nel sognatore o al suo far ricorso a contatti interpersonali di tipo tradizionale (non virtuale).

Per approfondire il simbolo del telefono leggi QUI

Televisore

si riferisce ai momenti di relax e di sosta e può essere un aggregatore dei componenti familiari.

Quello che viene visualizzato nel televisore nei sogni può considerarsi una traccia da seguire, il messaggio del sogno, ciò che è necessario sapere e che sta emergendo dall’inconscio.

Tende

come nella realtà sono legate alla privacy, al pudore per la propria intimità ed i propri sentimenti.

Sognare tende ha quindi lo scopo di filtrare le interferenze del mondo rendendole accettabili e non invasive, ma anche di proteggere la propria vita privata.

In alcuni sogni sono un simbolo di copertura e di isolamento, della volontà di NON mostrare ciò che si sente.

Termosifone

allude al calore che si vive all’interno della casa: quindi nella famiglia e nella coppia, ma spesso indica eccitazione sessuale.

Tetto

sul piano fisico rappresenta la testa e i capelli del sognatore, sul piano mentale il suo cervello, la sua capacità di ragionare, di fantasticare, di produrre idee.

Insieme all’ultimo piano della casa è anche simbolo del Super-Io freudiano che grava con le sue regole e i suoi divieti sull’IO, schiacciato queste e le pulsioni istintive dell’ES.

Può indicare la protezione ragionata e consapevole e la sicurezza che il sognatore sa offrire alle parti di sé più esposte e vulnerabili.

Sognare la casa – V

Veranda

è un prolungamento della casa che si apre verso cortile e giardino, un ambiente di comunicazione fra interno ed esterno e, come tale, simbolo sia del desiderio di socialità e di nuove esperienze, che del bisogno di protezione e sicurezze.

Marzia Mazzavillani Copyright © Vietata la riproduzione del testo



Hai un sogno che ti incuriosisce e vuoi sapere se porta un messaggio per te?

  • Io sono in grado di offrirti l’esperienza, la serietà ed il rispetto che il tuo sogno merita.
  • Leggi come richiedere la mia consulenza privata
  • Iscriviti gratuitamente alla NEWSLETTER della Guida altre 1600 persone lo hanno già fatto ISCRIVITI ORA

Prima di lasciarci

Caro sognatore, la redazione di Sognare la casa e i suoi simboli mi ha richiesto tanto tempo ed attenzione, perchè ho cercato di comprendere la maggior parte degli elementi simbolici legati alla casa.

Ma se ho dimenticato qualcosa che a tuo parere è importante e che ti interessa, ti invito a segnalarmelo e provvederò ad inserirlo con il relativo significato.

E, come sempre, se hai un sogno particolare con uno dei tanti simboli della casa ricorda che puoi postarlo qui fra i commenti all’articolo ed io ti risponderò.

Oppure puoi scrivermi se desideri approfondire con una consulenza privata.

Grazie se ora mi aiuti a diffondere il mio lavoro

CONDIVIDI L’ARTICOLO e metti il tuo MI PIACE

Condivisioni

SOGNARE la CASA e il suo contenuto TUTTI i SIMBOLI della casa nei sogni ultima modifica: 2018-12-03T07:00:57+00:00 da Marni